fbpx

Cina: più simbolo che sostanza l’ingresso nell’indice MSCI

Dopo tanti anni di attese, le azioni del mercato cinese sono state, finalmente, incluse ell’indice MSCI Emerging Markets. Si tratta di una notizia carica di sostanza o soltanto una formalita? Io ritengo che, come spesso capita quando si discute finanza in Cina, la forma domina la sostanza e che ben poco cambiera’ nel modo in cui i gestori di fondi allocheranno il proprio capitale. Esistono gia’ vari canali che gli investitori stranieri possono utilizzare per investire nel mercato cinese e l’ingresso nell’indice MSCI potrebbe non essere molto differente dall’ingresso della moneta cinese, il RMB  (detto anche Yuan), nel paniere (Special Drawing Rights) SDR. Infine, se ne e’ parlato poco: perche’ MSCI e’ stato cosi’ severo con l’Argentina, la cui domanda e’ stata respinta, ed, invece, cosi’ flessibile nei confronti della Cina?

Di questo ho scritto oggi nel IlSole24Ore/Radiocor.

Follow and like us:
0
,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

WordPress spam blocked by CleanTalk.
Facebook
LinkedIn
YouTube