fbpx

Su La7, cercando di far chiarezza sulla Cina…not easy!

Estratto del mio intervento a Omnibus, La7, di domenica 1° dicembre. Abbiamo discusso di Cina, MoU, come l’Europa può essere più forte o meno nei confronti della Cina. Tante domande interessanti a cui ho cercato di dare risposte chiare. Ma la difficoltà maggiore è stata dover interloquire con alcuni degli ospiti non sempre “al corrente” dei fatti…Ci vuole una pazienza…eh! Spero di aver mantenuto un contegno!

Ho dovuto spiegare, con pazienza che
1) MoU con la Cina non rappresenta nessun obbligo, ma è un documento quadro che può essere usato dalle nostre aziende quando fanno affari con la Cina. Free Option.


2) E’ particolare che proprio il Lussemburgo, paese di Juncker, lui ed altri in Europa, molto critici del MoU, proprio il Lussemburgo ha firmato MoU immediatamente dopo il nostro, cosi come la Svizzera.


3) Ho ricordato agli esperti di Cina in studio che Germania, Francia, UK et al, fanno affari con la Cina e trattano in bilaterale, non nell’ambito della UE, ed i numeri del loro export dimostrano che la strategia è vincente.


4) La posizione dell’Italia durante il governo Conte I, è rimasta, ovviamente, legata all’alleanza atlantica, MoU è solo un accordo commerciale.


5) Per la storia, la parte commerciale dell’MoU è stata, in parte, gestita da me. Poi la palla è passata al min. Esteri (Moavero), PdC (Conte I), e PdR (Mattarella). Tutti d’accordo sulla firma. Quindi chi oggi è al governo nel PD, che ha criticato e continua a criticare, ne parlino pure con i rappresentanti del governo Conte II (che sono gli stessi, in gran parte).


6) Nessuna azienda italiana ha criticato MoU. Se lo critica Juncker, Macron o Merkel, francamente forse vuole dire che abbiamo fatto una cosa a vantaggio delle nostre aziende.


7) Infine ho dovuto spiegare più volte all’ospite del PD, che quando Merkel e Macron vanno insieme in Cina, o altrove, non rappresentano l’Europa, ma i due loro paesi. L’Europa è rappresenta dalle istituzioni Europee. Ma vedo che non tutti i membri del PD sono al corrente di questo, o forse per alcuni l’Europa è proprio Francia e Germania. Sarebbe interessante approfondire di più.

, , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.