Relazioni Cina-UE

Analisi sui rapporti tra Cina ed Unione Europea.

Dazi o non Dazi? Un'analisi su cosa vuol dire liberismo e a cosa possono portare politiche sregolate di apertura ai mercati stranieri. Maggior controllo sui dazi vuol anche dire maggior controllo sull'offerta di lavoro interno.
Quello che a Bruxelles viene percepito come un punto di forza, cioè il fatto che tanti paesi abbiano costituito un mercato unico, dalla Cina viene invece strumentalizzato a proprio vantaggio, il che si trasforma in un punto di debolezza dell’Unione stessa.
Theresa May in visita a Shanghai. A Bruxelles sperano che la missione della May fallisca per dimostrare che non c’è vita fuori dalla UE. Come prevedevo, la Cina elimina bando su carne bovina anche per altri paesi, non solo per l’Italia. Cooperiamo di più con la GB.
Mettere dei dazi, magari temporanei, in settori specifici non significa essere protezionisti, né tanto meno significherebbe distruggere le esportazioni italiane. Coloro che temono che le esportazioni italiane verso l’estero possano soffrire solo perché l’Italia, o l’Europa, mette dei paletti, forse non comprendono bene le dinamiche del commercio internazionale.
Attenzione a quando si cercano i dati degli investimenti diretti perché le definizioni cambiano da database a database e i numeri che si ottengono sono diversi gli uni dagli altri. Ma in primis, cosa sono gli investimenti diretti? Vediamolo assieme
Ancora un’acquisizione di società italiane da parte di un ente cinese. Un consorzio di 6 partner cinesi acquista Esaote, gemma italiana nella produzione di apparecchiature medicali. Questa acquisizione pare non verifichi nessuno dei tre criteri che la mia proposta, il piano Geraci, suggerisce.
Gentiloni in Africa fa ben sperare: forse l’Italia si sta accorgendo che l’Africa sta cambiando ed è allo stesso tempo terreno di pericolo e di opportunità.
La Cina annuncia di abbassare i dazi di importazione su alcuni prodotti e i media occidentali ci cascano, descrivendo l'evento come un importante passo verso una apertura maggiore del mercato e perfino come una vittoria di Trump.

I PIÙ LETTI