fbpx

Regole per la raccolta fondi in Cina: poca chiarezza, ma anche molti vantaggi

La Commissione di controllo e gestione del mercato finanziario cinese (CSRC) sta invitando gli operatori del settore ad inviare suggerimenti e nuove proposte al fine di varare nuove regole sulle procedure di raccolta di fondi da parte di fondi d’investimento privati; fondi che, in passato, sono stati utilizzati come veicoli per trasferire denaro nel settore dello ‘Shadow Banking”, o sistema bancario ombra. Ad oggi, la regolamentazione più recente che governa tale raccolta di fondi risale al 2014. A quel tempo, tali regole non erano particolarmente restrittive e la raccolta di capitale e’ sempre stata condotta in modo un po’ ‘informale’. Tuttavia, ritengo che anche situazioni di poca chiarezza possano nascondere dei benefici.

Morgan Stanley positiva sul mercato di Shanghai. Ma…

Morgan Stanley, in un recente studio, ritiene che la possibilità di un nuovo rialzo nel mercato di Shanghai sia abbastanza elevata. Il motivo, sempre secondo la Banca d’Affari americana, e’ dovuto al fatto che la Cina possa essere in grado di gestire il proprio debito pubblico ed evitare, così, una crisi finanziaria sistemica, ed allo stesso tempo riuscire a ri-bilanciare la propria economia. Ritengo, invece, che il ri-bilanciamente dell’economia cinese non si stia realizzando in modo sufficientemente veloce. Quando una qualsiasi banca centrale abbassa i tassi, gli investimenti tendono ad aumentare. Quindi, l’obiettivo di bi-rilanciare l’economia non può essere raggiunto facilmente con una politica monetaria ribassista.

Facebook
LinkedIn
YouTube