fbpx

Riduzione della povertà: A tre anni dalla fine, cosa si deve fare?

Dopo anni di progressi, la Cina si sta avvicinando al suo obiettivo di costruire una “società moderatamente prospera” entro il 2020, con il compito base di sollevare l’intera popolazione dalla povertà. Alla fine dello scorso anno, c’erano ancora 43,4 milioni di persone, circa il tre per cento della popolazione, che vivevano al di sotto della soglia di povertà definita dalla Cina di 340 dollari USA all’anno. A tre anni dalla fine, l’obiettivo sarà raggiunto? Cosa si deve fare?

Ancora una volta, sono stato ospite della trasmissione “The Point” della CCTV per discutere di problemi legati alla riduzione della povertà. La Cina sta facendo una grande spinta mediatica in questo settore. Ne seguiranno sicuramente altri.  Il video completo si trova a questo link.

La Cina sta cercando di sradicare dalla povertà l’ultimo gruppo della popolazione rimasto, attraverso una serie di politiche mirate. Mentre nei primi tempi, la riduzione della povertà era una politica generale e ridurre la povertà dell’80% a numeri più bassi era relativamente facile, per raggiungere “l’ultimo miglio” è necessario uno sforzo più focalizzato perché l’approccio a ombrello non funziona più. La Cina mira a eliminare completamente la povertà entro il 2020, il che sarebbe un risultato importante.

In particolare, la Cina si sta concentrando su molte dimensioni: chi sono esattamente questi 43 milioni di persone, dove vivono esattamente, chi sono i leader responsabili di questo.
A mio avviso, ci sono tre elementi principali che aiutano la Cina a raggiungere i suoi obiettivi di riduzione della povertà

  • Un forte governo centrale è la chiave per ottenere risultati.
  • Il perfetto allineamento dell’interesse tra gli obiettivi del governo centrale e i funzionari locali, la cui prospettiva di promozione ora dipende più dal raggiungimento dell’obiettivo di riduzione della povertà.
  • Focus sull’urbanizzazione, sviluppo infrastrutture e gestione del flusso migratorio rurale-urbano.

Come nota a margine, la definizione di povertà della Banca Mondiale 1,9 US $ al giorno è superiore alla definizione ufficiale cinese di 1US $ al giorno quindi il numero di persone sotto la soglia di povertà è diverso. Se prendiamo in considerazione la soglia di povertà aggiustata per il PPP, le cose si fanno ancora più sfocate, ma non importa. Il principio fondamentale rimane.

Follow and like us:
0
,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Facebook
LinkedIn
YouTube