Il PNRR per l’Italia: sarà davvero un rilancio per il paese?

ULTIMI POST

Saluti dall’isola tropicale di Hainan, si è concluso il forum economico e ho guardato durante il weekend il nostro PNRR, non mi sembra granché, allora intanto all’interno del documento stesso sì ammette il moltiplicatore fiscale soltanto dello 0,9 quindi cosa significa che noi stiamo spendendo 182 miliardi del piano e ne riceveremo il 90% circa 160 miliardi quindi si spende x e si riceve meno. Ovviamente questa questo ritorno è tutto spalmato nei in sei anni successivi non è immediato anche ovviamente l’investimento non è tutt’ora è che spalmato negli anni. Questo cosa significa che non c’è quel, diciamo grande piano di rilancio del paese.

NOTA BENE

Questo testo è una trascrizione del video disponibile sul mio Canale Youtube

Attenzione facciamola semplice anche un moltiplicatore 1 si spende 1 e il PIL sale di uno non ha questa grande spinta, volano per l’economia però attenzione, siccome il nostro debito/PIL è più alto del 100 per cento se il debito sale ed il 1 e il PIL sale di 1 quindi con moltiplicatori uguali alla pari qui il rapporto debito/PIL scende perché 150 diviso 100, è di più di 151 diviso 101 quindi anche se dovessimo accettare il moltiplicatore alla pari, 1:1 potrebbe avere dei benefici sul rapporto debito/PIL.

Rapporto debito/PIL che attenzione è quello che è, insomma non è il Sacro Graal serve per i criteri europei per la sostenibilità insomma serve per farsi prestare i soldi, siamo in un vicolo cieco. Però attenzione a questo piano secondo me manca di quella di quella visione, io capisco benissimo il Presidente Draghi, ovviamente in gamba purtroppo c’è sempre il parlamento e non tutti i partiti hanno a cuore l’interesse del paese ricordiamoci che tra venti mesi si sciolgono le camere, si andrà ad elezioni quindi ci sarà questo anno e mezzo, che sarà usato per fare campagna elettorale non c’è niente di meglio di avere dei fondi da distribuire e fare la tangenziale qui, una strada la, un marciapiede qui e là. Quindi questo piano purtroppo manca di quella che è secondo me la visione di rilancio e di vera rivoluzione del sistema economico e sociale del paese. Il paese ha bisogno di una rivoluzione di un cambiamento completo di tutto, di un CTRL + ALT + DELETE come ho detto ieri al computer per fare tutto dall’inizio.

Attenzione gli approcci incrementali non servono ci vuole anche un approccio olistico, d’insieme che purtroppo vedo mancare. Quindi sono molto preoccupato ci ritroveremo con un debito più alto di 180 miliardi e con un PIL che se va bene insomma è quello che è e probabilmente anche questo uno, anche questo moltiplicatore di uno è un po’ ottimista.
Quindi c’è un po’, c’è molto da fare ancora per il nostro paese. Saluti, qui il tempo intanto va bene e non c’è il coprifuoco, non c’è il virus loro l’hanno sconfitto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

I PIÙ LETTI

MORE FROM THIS TOPIC