Taormina, alla scoperta della “Perla del Mediterraneo”

ULTIMI POST

Taormina ‘la perla del Mediterraneo’, si trova su una terrazza naturale a picco sul mare. Il teatro greco è uno dei luoghi più suggestivi, situato in una posizione fantastica e immerso nella natura rigogliosa di questa terra. È difficile dire se il pubblico, oggi come allora, assista agli spettacoli senza sostenere il fascino della splendida vista che è possibile ammirare dalle antiche bancarelle. La vista spazia dritta sul mare e raggiunge le coste calabresi, la città di Siracusa e la vetta dell’Etna. In questo scenario senza eguali si svolgono molti eventi culturali come ad esempio il significativo evento internazionale del Festival del Cinema.

Taormina è una meta ideale tutto l’anno, grazie al clima mite e all’offerta turistica orientata al divertimento, al relax e alla gioia di vivere. Si consiglia una passeggiata nella Villa Comunale, che offre una tipica vegetazione di macchia mediterranea con una bella vista a picco sul mare. La costa offre incantevoli spiagge sabbiose lambite da acque cristalline: quelle di Giardini Naxos e Mazzarò sono le più frequentate. La spiaggia di Isola Bella, di fronte a Capo Sant’Andrea, è oggi un’oasi naturale protetta. Dopo aver trascorso la giornata in spiaggia si può andare a fare shopping nei laboratori sulla strada principale, dove si può trovare di tutto – dalla ceramica ai gioielli, dai vestiti ai souvenir – o si può avere un periodo di riposo, posti a sedere al tavolo del bar prendendo una granita di limone servita con una brioche calda o una tipica Calassata Siciliana. Anche la stazione ferroviaria è un posto da visitare.

Il cibo principale è, ovviamente, il pesce: sardine, pesce spada secondo la migliore tradizione siciliana, ma anche melanzane, ricotta, olive e qualsiasi buon prodotto che cresce sotto il sole di questa terra.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

I PIÙ LETTI

Pechino raffredda il pil per scaldare i salari

La debole crescita del pil cinese nel terzo trimestre (+4,9%) è stata accolta negativamente da molti analisti che ne hanno attribuito la causa alle...

MORE FROM THIS TOPIC