30 giorni ad Hong Kong: il libro di Lisa Jucca

ULTIMI POST

“30 giorni a Hong Kong. Frammenti di una protesta” è un racconto in presa diretta delle contestazioni di massa che hanno infiammato l’ex colonia britannica a partire dall’estate del 2019. L’autrice, che ha vissuto a Hong Kong come giornalista durante la “Rivoluzione degli ombrelli” del 2014, ritorna nella metropoli cinese mentre la popolazione freme per ottenere maggiore libertà e democrazia. Scritto durante i giorni dei violenti scontri tra cittadini e polizia, il libro dà voce ai sogni e alle paure dei residenti attraverso gli incontri con volti noti e meno noti. Personaggi come l’attivista Joshua Wong, il politico ribelle “Long Hair”, il missionario di strada Franco Mella, ma anche gli anonimi manifestanti incrociati per le vie di Hong Kong animano il libro mentre il futuro della città è in bilico. A un anno dalla rivolta, il libro getta una luce inedita sul complesso rapporto tra Hong Kong e la madrepatria cinese.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

I PIÙ LETTI

Taiwan: un’altra visita ma senza ritorsioni sulle relazioni Cina – UE

Oggi sul South China Morning Post ho cercato di buttare acqua sul fuoco anche per la visita del Vice Ministro dei Trasporti della Lituania...

MORE FROM THIS TOPIC