Perchè la Svizzera ha detto no all’accordo con la UE?

ULTIMI POST

Il Governo svizzero ha deciso mercoledì di non firmare la bozza di accordo istituzionale con l’Unione Europea, negoziato durante sette anni. Bruxelles esprime il suo “rammarico”.

Constatando che “sussistono ancora divergenze sostanziali tra la Svizzera e l’UE in alcuni settori chiave” e che “le condizioni per una conclusione dell’accordo non sono soddisfatte”, il Governo svizzero ha “pertanto deciso di non firmarlo”. Dopo sette anni di negoziati, l’accordo istituzionale che avrebbe dovuto regolare i rapporti futuri tra Berna e Bruxelles è quindi naufragato.

L’obiettivo dell’accordo era di rendere omogeneo il quadro giuridico per la partecipazione della Svizzera al mercato unico dell’UE e di stabilire un meccanismo per risolvere eventuali vertenze.

L’annuncio avviene dopo il vertice del 23 aprile scorso a Bruxelles tra il presidente della Confederazione Guy Parmelin e la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen. L’incontro non aveva permesso alle parti di riuscire a raggiungere un’intesa sulle questioni ancora controverse.

APPROFONDIMENTI E FONTI

  • L’accordo quadro con l’UE è morto – Daniele Mariani – tvsvizzera.it

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

I PIÙ LETTI

Soldati cinesi in Russia, economia Cina-USA ed elezioni in Italia

 La strategia dell'Unione Europea verso la Russia sta avendo l’effetto, previsto, di: Allungare la guerra, invece che favorire la pace in Ucraina Cementare, invece che indebolire,...

MORE FROM THIS TOPIC