Inflazione nell’economia globale: recessione inevitabile?

ULTIMI POST

Inflazione alle stelle, prezzi aumentati, situazione complicata sul settore fornimenti energetici. Pensavamo di star recuperando dopo il COVID ma ci ritroviamo a subire il secondo duro colpo.

Le sanzioni minacciate (e non imposte) hanno inevitabilmente innalzato il costo dell’energia. Questi costi lievitati gravano soprattutto sul nostro settore manifatturiero, competitivo sul mercato internazionale non unicamente grazie alla qualità e all’innovazione ma anche grazie, appunto, a prezzi aggressivi.

Se raddoppiamo il costo dell’energia rischiamo di tagliare fuori dal mercato le piccole e medie imprese, incapaci di assorbire i nuovi costi mantenendo un approccio competitivo nel mercato. Tutto ciò si tradurrebbe in un problema strutturale della nostra economia che ci introdurrebbe in un periodo di recessione a lungo termine

NOTA BENE

     
L’intervista completa é disponibile sul sito CGTN

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

I PIÙ LETTI

Taiwan: un’altra visita ma senza ritorsioni sulle relazioni Cina – UE

Oggi sul South China Morning Post ho cercato di buttare acqua sul fuoco anche per la visita del Vice Ministro dei Trasporti della Lituania...

MORE FROM THIS TOPIC